Arrivare in Danimarca con il programma alla pari

Arrivare in Danimarca con il programma alla pari

Ci sono così tante persone che desiderano vivere un’esperienza in Danimarca, anche se per un breve periodo. Non c’è mai modo migliore di soddisfare la curiosità per una destinazione che visitarla. Un’occasione per interagire con la gente, farsi un’idea della cultura e poi tornare a casa può essere sufficiente.

Nell’interesse della Danimarca, le autorità non ammetteranno e rilasceranno un visto Schengen a una persona proveniente dall’estero che non dimostri i risultati del suo viaggio. Per qualsiasi viaggio, visita o soggiorno in Danimarca, una cosa di cui un viaggiatore deve convincere faticosamente i funzionari addetti ai visti. Saranno desiderosi di capire che l’ottenimento di quel permesso comporterà vantaggi personali per voi o per la comunità. Ma un’attenta analisi mostra che un numero minore di persone soddisfa i criteri stabiliti per il rilascio del visto Schengen per la Danimarca.

Esistono vari programmi che una persona all’estero può utilizzare per venire in Danimarca, tra cui la Lista positiva, il lavoro stagionale, l’istruzione, la borsa di studio, l’accompagnamento della famiglia, il ricongiungimento familiare, la ricerca, lo scambio culturale e molti altri. Ma un programma che ha permesso a tanti giovani dei Paesi in via di sviluppo di trasferirsi in Danimarca è il programma Au-pair. Alcuni di coloro che si avvalgono di questo programma finiscono per fidanzarsi e sposare dei danesi, per studiare e persino per ottenere un soggiorno più lungo in Danimarca. Non a caso questo articolo è dedicato ad essa.

Nozioni di base sul programma Au-Pair

Vi siete mai chiesti come sia possibile viaggiare in Danimarca ma vivere in una delle case danesi? Non preoccupatevi più, perché il governo danese offre alcuni dei migliori programmi che vi permettono di vivere con una famiglia danese e di essere pagati. Questo è possibile grazie a un programma chiamato “schema alla pari”. Si può vivere lì per un certo periodo di tempo e godere dei vantaggi del programma. Vediamo il programma in dettaglio.

È possibile diventare au pair in Danimarca facendo domanda . Grazie a questo programma, si vive con la famiglia ospitante, si impara la sua lingua e la sua cultura e si viene aiutati a prendersi cura dei bambini. Inoltre, riceverete alloggio, pasti regolari e una paghetta per le vostre spese personali.

Lo scopo dell’au pair è quello di migliorare le competenze linguistiche o professionali e di ampliare gli orizzonti culturali conoscendo meglio la Danimarca.

Per quanto tempo posso rimanere in Danimarca come ragazza alla pari?

Come ragazza alla pari potete ottenere un permesso di soggiorno per due volte in Danimarca. Inoltre, il permesso di soggiorno è limitato al periodo di validità del contratto au pair o al giorno in cui il figlio più giovane della famiglia compie 18 anni. Se cambiate famiglia ospitante, non vi saranno concessi altri 2 anni. Il soggiorno in Danimarca è consentito per un periodo di 2 anni come au pair.

Condizioni per vivere come au pair in Danimarca

Dovete assicurarvi di avere la possibilità di migliorare le vostre competenze professionali e le vostre conoscenze linguistiche e culturali. Le autorità devono essere convinte che abbiate già le basi culturali e linguistiche necessarie. Questo è un requisito per poter beneficiare appieno del vostro soggiorno in Danimarca.

Di seguito sono riportate le condizioni che voi e la vostra famiglia ospitante dovete rispettare. Si tratta di un requisito elaborato per poter beneficiare appieno del vostro soggiorno alla pari.

Quali sono le condizioni che un au pair deve soddisfare per andare in Danimarca?

  • Per prima cosa dovrete contattare la famiglia ospitante e concordare con lei l’opportunità di essere un au pair.
  • Non dovete essere sposati o avere figli.
  • La famiglia danese deve firmare un contratto. L’accordo tra voi e la famiglia danese deve essere stabilito da un au pair vincolante. Il contratto stabilisce il quadro di riferimento per il vostro soggiorno alla pari presso la famiglia.
  • L’au pair deve essere in grado di parlare danese. In alternativa, devono essere in grado di parlare norvegese, inglese, tedesco o svedese.
  • Il soggiorno in Danimarca deve essere conforme allo scopo del programma.
  • Il richiedente deve avere almeno 18 anni e non più di 30 anni. Il limite di età viene verificato al momento della presentazione della domanda.
  • Se cambiate famiglia ospitante e richiedete un nuovo permesso di soggiorno, potete aver compiuto 30 anni al momento della presentazione della domanda.

Le condizioni Set  per una famiglia ospitante alla pari 

La famiglia ospitante danese deve avere almeno un adulto e un bambino di età inferiore ai 18 anni. Inoltre, la famiglia ospitante deve essere registrata allo stesso indirizzo.

  • La famiglia ospitante può avere solo una coppia di AU alla volta.
  • La famiglia ospitante non deve aver maltrattato l’au pair.
  • La famiglia danese deve finanziare le lezioni di danese.
  • La famiglia ospitante deve stipulare un’assicurazione che copra i suoi membri. Queste includono l’assicurazione contro gli infortuni personali al di fuori del lavoro, l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. È inoltre necessaria un’assicurazione che copra il trasporto nel Paese d’origine in caso di morte, malattia grave o infortunio.

Altri termini e condizioni che si applicano come au pair

  • Voi e la vostra famiglia ospitante dovrete concordare il contratto au pair. Il contratto è stato progettato e reso disponibile dall’Agenzia danese per il reclutamento e l’integrazione internazionale.
  • Dovete assumere il ruolo di membro della famiglia ospitante. Ciò significa che dovrete occuparvi delle faccende domestiche quotidiane della famiglia.
  • Avete diritto a un’indennità mensile minima di 4350 DKK. Questo stipendio deve essere pagato dalla famiglia ospitante, così come il vitto e l’alloggio gratuiti.
  • Per tutta la durata del tuo soggiorno alla pari avrai diritto a una camera da letto personale nella casa della famiglia.
  • Dovete svolgere le faccende quotidiane per tre-cinque ore al giorno per sei giorni alla settimana.

Informazioni sul permesso di soggiorno come ragazza alla pari in Danimarca

  • Dovete essere registrati come residenti all’indirizzo della vostra famiglia ospitante danese cinque giorni dopo il vostro arrivo a casa loro.
  • Il rapporto tra voi e la vostra famiglia ospitante è considerato come quello di un datore di lavoro/dipendente. Quindi, è soggetto alle ferie e alla retribuzione delle ferie come da normativa danese.
  • Siete soggetti a tassazione secondo le leggi fiscali danesi.
  • Familiari: come au pair non potrete portare in Danimarca i vostri familiari.

Decidere di intraprendere il percorso alla pari in Danimarca può essere un grande successo. Tuttavia, è bene tenere presente le condizioni di cui sopra per godere al massimo dei vantaggi di un au pair.

Author: Awino Fredrick
An avid storyteller and passionate writer with a penchant for letting people know that which they don't know while at the same time telling people more about what they may already have known. At the end, you stay informed, be curious, and get cosy.