Storia vichinga

This post is also available in: Inglese Norvegese Bokmål Danese Finlandese Svedese Estone Lettone Lituano Arabo Cinese semplificato Francese Tedesco Giapponese Polacco Russo Spagnolo Ungherese Ucraino Olandese

Più di 1000 anni fa, i Normanni lasciarono le loro case con l’obiettivo di raggiungere l’estero. Pertanto, i vichinghi si riferiscono al nome di individui naviganti provenienti dalla Scandinavia che commerciarono, si stabilirono, piratarono e razziarono in diverse parti d’Europa dall’VIII all’XI secolo. T

Un riepilogo documentario dei vichinghi, delle loro attività e delle loro operazioni

e conquiste dei Vichinghi comprendevano razzie e saccheggi. Oltre alla Svezia, alla Danimarca e alla Norvegia, si spinsero in altre parti del mondo, tra cui il Nord America, il Medio Oriente, il Nord Africa e il Mediterraneo, e questo periodo è chiamato Età vichinga.

L’età vichinga

Il termine vichingo in Scandinavia è legato principalmente a “vikingr”, che significa pirata. I Vichinghi provenivano principalmente dalla Svezia, dalla Norvegia e dalla Danimarca e si fermavano soprattutto nelle zone rurali. Il termine vichingo si riferisce al periodo in cui i popoli scandinavi andavano a caccia di vichinghi durante l’estate. Le spedizioni venivano effettuate con l’obiettivo di arruolare mercenari stranieri, razziare città e monasteri e commerciare.

Storia vichinga
Un vichingo medievale in azione

L’epoca vichinga va dal 793 al 1066 d.C., durante la quale i Vichinghi compirono diverse incursioni. Si ritiene che i vichinghi abbiano iniziato in Danimarca, dove si trova la più antica città commerciale. In quel periodo, i Vichinghi si spinsero fino a Baghdad, in Oriente, e lasciarono un grande segno tra le diverse culture con cui interagirono. Inizialmente, i Normanni facevano razzie e tornavano a casa. Tuttavia, dopo un certo periodo, hanno scelto di creare i loro insediamenti.

Cronologia della storia vichinga

L’epoca vichinga può essere meglio compresa suddividendo l’intero periodo in specifici momenti significativi. Immergiamoci direttamente nell’ampio e complicato periodo dell’età vichinga con tempi specifici.

Da 540 a 790

Il periodo che ha fornito le basi culturali ed economiche dell’epoca vichinga va dal 540 al 790.  Nel 740 ci fu una battaglia tra il re di Svezia Sigurd Hring e il re di Danimarca Harald Wartooth. Inoltre, nel 750, fu seppellita una nave doppia a Salme, in Estonia, e il primo attacco vichingo in Inghilterra fu registrato nel 789.

Dal 791 al 900

Il raid più famoso fu condotto nel 793 nel nord-est dell’Inghilterra, a Lindisfarne. In Irlanda, l’attacco vichingo fu registrato nel 795, mentre la nave di Oseburg fu sepolta nell’830. La nave vichinga è stata scoperta nei pressi di Tonsberg. Nell’844 i vichinghi si ribellarono a Siviglia, mentre nell’860 i vichinghi della Rus’ attaccarono Costantinopoli. Non dimentichiamo che fu nell’840 che i coloni norreni scoprirono Dublino.

I Vichinghi fecero del loro meglio per conquistare i luoghi che visitarono e nell’866 stabilirono un regno a York. Anche dopo aver fondato il regno, nell’871 Alfredo divenne re del Wessex, mentre Harald Fairhair ottenne il controllo della Norvegia nell’872. Inoltre, tra l’874 e l’879 si verificarono importanti avvenimenti, tra cui la rivendicazione da parte di Ingolfur Arnarson della terra che divenne la città di Reykjavik; Gathrum ruppe il suo accordo con Alfredo, l’esercito anglosassone sconfisse e radunò i vichinghi nella battaglia di Edington e Kiev divenne il centro dei domini della Rus’.

Dal 901 al 1000

Le incursioni condotte dai Vichinghi non erano sufficienti per spingerli a compiere raid sulle coste del Mediterraneo. Inoltre, nel 911, Rollo, il capo vichingo, ricevette terre dai Franchi e nel 941 i Vichinghi della Rus’ attaccarono Istanbul (Costantinopoli). Il 981 fu un altro anno importante per i Vichinghi, perché fu quando Erik il Rosso scoprì la Groenlandia, ed è uno dei famosi Vichinghi.

La prima nave vichinga salpò per il Nord America nel 986, dopo la scoperta della Groenlandia. Mentre i Vichinghi continuavano a conquistare il Nord America, Æthelred pagò il primo riscatto nel 991 per far cessare gli attacchi danesi in Inghilterra. I re continuarono a conquistare e nel 995 Olof Skotkonung divenne il primo re a governare i Geati e gli Svedesi.

I Vichinghi non erano cristiani. Tuttavia, nel 995, Olav I Tryggvason conquistò la Norvegia, facendone il primo regno cristiano. Il cristianesimo si è evoluto e nel 1000 l’Islanda si è convertita al cristianesimo, anche se gli scandinavi hanno continuato a venerare gli antichi dei in privato. Lo stesso anno Olav I morì in una battaglia, facendo sì che la Norvegia fosse governata dai danesi, mentre il figlio di Erik il Rosso, Leif Erikson, esplorava la parte costiera del Nord America.

Da 1000 in poi

Nel 1002, Brian Boru divenne re d’Irlanda dopo aver combattuto e sconfitto i nordici.  Thorfinn Karlsefni cercò di ottenere un insediamento in Nord America, anche se i Vichinghi abbandonarono il Vinland nel 1015. Nel 1016 i danesi governarono l’Inghilterra sotto Knut, mentre Olav II riconquistava la Norvegia, che inizialmente era un loro territorio dai danesi.

I danesi sostennero Edoardo Confessore quando questi governava l’Inghilterra nel 1042. Nel 1046, Harald Hardrada divenne re di Norvegia insieme a Magnus e la città di Oslo fu fondata nel 1050. In città si trova anche un museo, le cui informazioni sono disponibili su Viking Ship Museum.

Come si dice sempre, tutto ciò che inizia deve avere una fine: il 1066 segnò la fine dell’era vichinga, quando Harold Godwinson sconfisse Harald Hardrada nella battaglia di Stamford Bridge. Un altro evento importante del 1066 fu la sconfitta del duca di Normandia Guglielmo contro il re sassone Harold nella battaglia di Hastings.

La nave vichinga

La nave vichinga costituiva una parte essenziale della cultura vichinga. Le navi avevano forme uniche e straordinarie, caratterizzate da estremità simmetriche, imbarcazioni flessibili e slanciate. Inoltre, erano leggeri e resistenti al mare, poiché i costruttori utilizzavano il clinker per la costruzione. Le navi vichinghe erano utilizzate come navi da guerra e da commercio.

Storia vichinga
L’aspetto di una tipica nave vichinga utilizzata in Scandinavia

La maggior parte dei vichinghi si guadagnava da vivere con la pesca nella regione costiera. Con l’avanzamento della tecnologia nelVII e nell’VIII secolo, le imbarcazioni utilizzate dai Vichinghi erano alimentate principalmente con vele anziché con remi.

Fatti sorprendenti sui Vichinghi

I giorni della settimana prendono il nome dai re vichinghi. Per esempio, venerdì e martedì prendono il nome da Frigg e Tyr, rispettivamente dea del matrimonio e dio della guerra. Si ritiene che Thor sia il dio della forza e che il tuono simboleggi il giovedì.

I Vichinghi non hanno indossato i caschi. Indossare gli elmi avrebbe potuto farli definire pagani. A parte questo, avevano una buona igiene. Il motivo è che alcuni strumenti di pulizia sono stati ritrovati dagli archeologi.

Oltre ad essere attivi nel commercio, i Vichinghi seppellivano i morti nelle barche. L’amore che avevano per le barche rendeva un onore “essere sepolti in una di esse”. Inoltre, credevano che le imbarcazioni che li avevano serviti bene quando erano in vita avrebbero permesso loro di raggiungere le loro destinazioni.